Oggi è ...

Stasera Non Escort

Si ride a teatro con un’esilarante comicità tutta in rosa

di Veronica Cuni - 12 marzo 2014
1634

Un poker di donne, per servire una mano vincente di risate. Alessandra Faiella, Margherita Antonelli, Claudia Penoni e Rita Pelusio “scendono in campo” (in alcuni spassosi istanti anche fra il pubblico) per commentare, con una vena satirica dissacrante, lo stato delle donne di oggi in Italia. Per la regia di Marco Rampoldi, la collaborazione ai testi di Marianna Stefanucci e i costumi di Elisabetta Gabbioneta e Francesca Faini, Stasera non Escort sta girando l’Italia intera riscuotendo una pioggia di consensi e conquistandosi il marchio di piccolo fenomeno di culto, perché le donne, tutte e di ogni età, ci si possono rispecchiare.

 

Quasi quasi faccio la escort!
Partendo dal presupposto che per una donna contemporanea l’unico lavoro sicuro e ben remunerato sembra essere quello della escort, le attrici posano il loro sguardo impietoso sulle disparità di genere nella vita e nel lavoro, ma anche sulla sessualità e in generale sull’immagine femminile offerta dai media.

Le quattro interpreti raccontano le aberrazioni della nostra società pescando dalla politica, dalla pubblicità, dai giornali: dalle escort, alle madri che "vendono" le proprie figlie alla tv, fino  alle mogli succubi, passando per l'ossessione per la chirurgia estetica e per la perfezione fisica ad ogni costo. La forza dei monologhi e delle gag (alcune davvero memorabili) che animano questo spettacolo di satira è la capacità di esaltare, nonostante tutto, soprattutto la forza e la straordinarietà delle donne normali, l'autostima femminile e la libertà sessuale della donna.

 

Ridere è meglio che piangere
Ad accomunare queste quattro scoppiettanti artiste la voglia di demistificare, a colpi di risate, i luoghi comuni ridendo di se stesse e di tutte noi. Tra cinici monologhi e racconti maliziosi, incursioni di personaggi esilaranti e momenti di commozione, si ride per l’intero spettacolo, sebbene di fronte alla desolazione di certi scenari il riso si faccia a volte amaro; salvo tornare poi, più carico che mai, alla scena successiva, quando sul palco arriva proprio “LEI” (vedrete!).
A Stasera non Escort c’è spazio anche per la canzone, con “stacchetti” e filastrocche in musica, su canzoni composte dalla stessa Rita Pelusio: ce n'è una che ricorda come le classiche fiabe con le quali siamo cresciute siano costruite per imporci ruoli definiti e miti immaginari come quello del “Principe Azzurro”, che ci restano attaccati addosso per tutta la vita. È proprio così se ci pensiamo, no?

 

Le prossime date
Dopo la serata dell'8 marzo al teatro Creberg di Bergamo (quale miglior commedia per celebrare con ironia la donna?) lo spettacolo farà tappa al Teatro Civico di Vercelli il 22 marzo e al Politeama di Genova il 15 aprile.


 


L'autore

Veronica Cuni

Veronica Cuni, classe 1987. Dopo gli studi classici ha conseguito la laurea in Lettere Editoria e Produzione Multimediale. In seguito si è specializzata in Lettere e Metodi per la Comunicazione presso l’Università di Milano. Nel 2011 è entrata a far parte della redazione giornalistica televisiva di VideoBergamo, dopo aver svolto uno stage durante gli studi universitari. Da qui la passione per l’approfondimento della notizia, le interviste, il montaggio, la conduzione. Ha, inoltre, insegnato italiano, storia, geografia e latino presso una scuola media paritaria di Bergamo. Suona il pianoforte e nutre interesse per le lingue straniere, in particolare lo spagnolo. Amo leggere, scrivere, viaggiare. Di se stessa dice: “Sono d’indole curiosa e sognatrice, mi appassionano il cinema, il teatro, l’arte figurativa, la musica e la moda”.
Cerca
Teatro - Ultime news...
10 mag 2018 | 626
21 feb 2017 | 979
29 gen 2017 | 1176
20 gen 2017 | 882
17 gen 2017 | 913
7 nov 2016 | 937
2 mag 2016 | 1199
15 feb 2016 | 1378
1 feb 2016 | 1245
23 gen 2016 | 1158
15 lug 2015 | 1723
31 mag 2015 | 1574

Teatro

Visualizza tutti gli articoli
Fratelli d'Arte Magazine - Testata giornalistica registrata - Reg. Trib. di L'Aquila n. 4/13
Direttore responsabile Silvia Valenti - Contatti: redazione@fratellidartemagazine.it 
© 2013 Fratelli d'Arte Associazione Nazionale - Tutti i diritti sono riservati - Realizzato da oasiWEB