Oggi è ...
Grazie a tutti...
abbiamo appena raggiunto
1.790.000 visite

Mango a Sanremo: fra palchi e poesia

La moglie Laura Valente presenterà venerdì il libro di poesie e sarà giurata al Festival di Sanremo

di Nadia Macrì - 10 febbraio 2016
6220

«Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano» ... e ritornano anche al Teatro Ariston. Lì dove insieme hanno calcato il palco del Festival di Sanremo nel 2007, nell'indimenticabile e intensissima interpretazione di Chissà se nevica. Ed era la settima volta per Mango. Prima aveva portato parole e melodie ancora oggi nel cuore di tanti. Il viaggio, Lei verrà, Dal cuore in poi, Tu...sì, Dove vai, Luce.

Sanremo... Tutti lo cantano, poi tanti lo criticano. Sanremo è Sanremo, ma ci aspettiamo sempre tanto da questo festival. E anche i fan degli artisti si aspettano tanto. Anche i fan di Mango. L'anno scorso è stato ricordato, ma manca sempre. Poi stamattina in conferenza stampa Carlo Conti comunica la giuria di qualità che voterà venerdì e sabato le canzoni della kermesse e con Franz Di Cioccio, Fausto Brizzi, Nicoletta Mantovani, Valentina Correani, Massimiliano Pani, Paola Maugeri, Federico l'Olandese Volante, comunica che ci sara anche Laura Valente «voce dei Matia Bazar dopo Antonella Ruggeri, poi ha preferito fare la moglie e la mamma, la moglie del grande Pino Mango - il conduttore lo comunica quasi in punta di piedi e aggiunge - l'ho chiesto a Laura e mi ha detto che ci sarà!».

Ci sarà, e tornerà in quel teatro, ci sarà e giovedì presenterà proprio nella Sala Mango del Palafiori il libro Mango. Tutte le poesie, libro che l'artista aveva appena ultimato e stava per consegnare alle stampe. E' stato appena pubblicato, curato dai figli e dalla moglie che con sensibilità e delicatezza lo sta presentando al pubblico in queste settimane. Mango, sì ci manca, ma l'amore di Laura, quel vincolo che va oltre la morte, ci fa comprendere che non sono gli artisti a non morire mai, sono le persone speciali. E Mango prima di essere un artista straordinario, è stato un uomo, un marito, un padre, un amico. «Indivisibili, indissolubili, inseparabili».

Ho voluto arricchirmi e chiedere ad alcuni colleghi qui con me a Sanremo e in giro per l'Italia, un ricordo di Mango... quello che ho ricevuto è pura poesia, che condividiamo ringraziando di cuore i colleghi e amici che hanno voluto regalarci una loro intima emozione.

"Un menestrello che miscela l’anima latina con la ricercatezza di chi ha sempre fatto della musica un vestito di gran classe" (Vainer Broccoli - Marieclarie.it).
"Un anno e sembra già un'eternità. Mango ha lasciato un bel segno. Nella vita di tutti i giorni e sul palco, tra cento e più canzoni. Nel 1990 cantava Nella mia città, bellissimo segno d'amore verso una terra che non lo ha mai dimenticato. E che non potrà mai dimenticarlo: «Sulla mia città c'è un cielo grande che ti spalanca il cuore e non ti delude mai...» (Gianfranco Valenti - Rai Radio 7).
"Sapeva portare nelle sue melodie così calde e avvolgenti un pezzo di Mediterraneo" (Emanuele Lombardini - Euromusica).
"Leggere e fruscianti come brezza di mare e allo stesso tempo impalpabili scivolano via le melodie, il canto e le parole di Mango, un autore unico nel fraseggio e nella composizione lirica, mediterranea e da sognare, sempre..." (Mariacristina Ferrarazzo - Radio LDR).
"Per me indimenticabile il brano La rondine e quel «sei il mio volo a metà, il mio passo nel vuoto» (Paola Maria Farina - Musica e Tv 2.0).
"Poesia e musica" (Antonella Riggio - Radio Zenit).
"Bisognerebbe approfondire la storia musicale di chi, come Mango, ha attraversato la storia della musica italiana per qualsiasi quarant'anni dando il suo personale e carismatico contributo. Si può essere precursore dei tempi in molti modi e lui sicuramente lo è stato". (Alessia Vanìa - Amo la Musica).
"Artista tanto grande quanto umile, la cui splendida voce rimarrà sempre nei nostri cuori". (Andrea Antonelli - Radio Gioventù 98.3).
"Sono nato in una casa bianca da cui vedevo il mediterraneo. Nella mia stanza c'era pieno di luce e quell'anno al Festival ho avuto il primo contatto con un singolo autografato e regalato da mio zio! " (Christian Gullone - Ma1tv).
"La tua Musica è come oro, preziosa e dal valore inestimabile!" (Raffaele Di Matteo - MediaVox Magazine).
"Qualche mese fa mi trovavo di passaggio a Lagonegro, e sono andato a trovarlo, gli dovevo un saluto" (Bruno Bellini - Lifestyle.it).
"Parafrasando le tue canzoni: quando nella gente troveremo solo indifferenza, non ci dimenticheremo mai di te e della tua Arte, poesia per il cuore. Hai conquistato l'immortalità, Mango!" (Viridiana Myriam Salerno - Rivista Lyceum).

E chiudiamo con il pensiero di Roberto Drovandi, bassista degli Stadio:
"Mango è stato forse l’unico artista italiano che è riuscito a proporsi in un modo tale da renderlo l’unico rappresentante della World music che il nostro paese abbia conosciuto ed il suo lavoro non gli ha dato, secondo me, quei riscontri che avrebbe meritato un personaggio di quel genere" (Roberto Drovandi degli Stadio).
 


[Photo Giorgia Angiolosanto]


L'autore

Nadia Macrì

Nadia Macrì, è nata nel 1977 a Zurigo, ma ha vissuto anche in altre città italiane, isole comprese.
Non è chiaro se per vocazione o per bisogno, alterna pittura, radio, canto, web e scrittura all'arte della medicina. Segue con particolare interesse gli artisti emergenti e ama tutto ciò che è alternativo.
Ha all'attivo diverse collaborazioni con emittenti radiofoniche, case discografiche e portali musicali. Collabora con diverse associazioni locali e nazionali per la realizzazione di eventi musicali, ma ama soprattutto comunicare con gli artisti attraverso le sue interviste che conclude sempre con la stessa domanda semi-seria: qual è la nota musicale preferita. Quasi a voler costruire una melodia aggiungendo una nota per volta.
Di se stessa dice: "Ci sono quelli che sanno tenere i piedi per terra. E chi ha sempre la testa fra le nuvole. Nadia è a metà. Tra terra e cielo”.
Cerca
Speciale Sanremo - Ultime news...
18 feb 2019 | 1060
10 feb 2019 | 725
8 feb 2019 | 533
8 feb 2019 | 657
6 feb 2019 | 718
10 feb 2018 | 4844
9 feb 2018 | 2358
6 feb 2018 | 2412
6 feb 2018 | 2545
5 feb 2018 | 2020
20 feb 2017 | 3554
16 feb 2017 | 5160

Speciale Sanremo

Visualizza tutti gli articoli
Fratelli d'Arte Magazine - Testata giornalistica registrata - Reg. Trib. di L'Aquila n. 4/13
Direttore responsabile Silvia Valenti - Contatti: redazione@fratellidartemagazine.it 
© 2013 Fratelli d'Arte Associazione Nazionale - Tutti i diritti sono riservati - Realizzato da oasiWEB