Oggi è ...

Martina Maggi e il suo viaggio alla ricerca della felicità

Nel suo primo singolo, scritto anche da Lighea, il sax di James Senese

di Nadia Macrì - 6 febbraio 2019
388

Martina Maggi è una giovane cantautrice che ha iniziato a studiare chitarra classica e canto leggero già da piccolissima, appassionandosi da subito ad ogni forma di pop music contaminata dal soul, dal rock e dal blues.

A 16 anni entra a far parte dell’orchestra giovanile popolare diretta dal Maestro Ambrogio Sparagna, collaborando con artisti come Francesco De Gregori.

Nel 2017 Partecipando ad Area Sanremo giunge alla fase finale.

Da pochi giorni è in radio con il suo primo singolo dal titolo Straordinario è stato scritto dalla giovane cantautrice con Tania Montelpare (in arte Lighea), Emilio Gallo, il produttore artistico Nazzareno Nazziconi ed arrangiato da Umberto Iervolino.

Da Medjugorje ad Instagram, il trip della società moderna alla ricerca della felicità privo di giudizi o prese di posizione. Una curiosa miscellanea cantautorato, pop e l’inconfondibile sapore del sax di James Senese che ha inciso il suo sax su ben due tracce del disco in uscita nei prossimi mesi.

Alla nostra domanda semi-seria “Qual è la tua nota musicale preferita?”, risponde il semplicissimo SOL!  Se siete curiosi di saperne di più ecco l’intervista che da Casa Sanremo abbiamo realizzato per voi a Martina Maggi.


Martina Maggi e il suo viaggio alla ricerca della felicità
1
L'autore

Nadia Macrì

Nadia Macrì, è nata nel 1977 a Zurigo, ma ha vissuto anche in altre città italiane, isole comprese.
Non è chiaro se per vocazione o per bisogno, alterna pittura, radio, canto, web e scrittura all'arte della medicina. Segue con particolare interesse gli artisti emergenti e ama tutto ciò che è alternativo.
Ha all'attivo diverse collaborazioni con emittenti radiofoniche, case discografiche e portali musicali. Collabora con diverse associazioni locali e nazionali per la realizzazione di eventi musicali, ma ama soprattutto comunicare con gli artisti attraverso le sue interviste che conclude sempre con la stessa domanda semi-seria: qual è la nota musicale preferita. Quasi a voler costruire una melodia aggiungendo una nota per volta.
Di se stessa dice: "Ci sono quelli che sanno tenere i piedi per terra. E chi ha sempre la testa fra le nuvole. Nadia è a metà. Tra terra e cielo”.
Cerca
Emergenti - Ultime news...
11 feb 2019 | 98
11 feb 2019 | 97
9 feb 2019 | 478
9 feb 2019 | 169
9 feb 2019 | 156
9 feb 2019 | 103
9 feb 2019 | 167
9 feb 2019 | 128
8 feb 2019 | 187
8 feb 2019 | 168
6 feb 2019 | 186
6 feb 2019 | 98

Emergenti

Visualizza tutti gli articoli
Fratelli d'Arte Magazine - Testata giornalistica registrata - Reg. Trib. di L'Aquila n. 4/13
Direttore responsabile Silvia Valenti - Contatti: redazione@fratellidartemagazine.it 
© 2013 Fratelli d'Arte Associazione Nazionale - Tutti i diritti sono riservati - Realizzato da oasiWEB